Grazie all'approvato del Governo del "Disegno di Legge Salvamare" i pescatori sia professionisti che dilettanti finalmente possono raccogliere nel mare i rifiuti di plastica. In precedenza non era possibile perché la raccolta di rifiuti galleggianti nel mare era configurata come un reato ambientale!

I venti del deserto portano ancora oggi con sé "nuvole" di miliardi di insaziabili locuste che distruggono ettari di raccolto in poco tempo; all'arrivo degli ortotteri, le coltivazioni subiscono violente devastazioni capaci di portare alla fame interi villaggi e comunità umane in tutto il mondo, dalla Penisola Arabica all’India, dalla Bolivia all’Argentina, dal Madagascar alla Russia.

La foto sopra non è degna di una nazione civile come dovrebbe essere il nostro Paese, sono anni che quasi tutti i movimenti ambientalisti ed animalisti, compreso il nostro, chiedono al Parlamento l’abolizione del servizio pubblico a trazione animale, vedi le botticelle romane, dove i cavalli sono sfruttati al limite delle loro resistenza fisica.