Si è celebrato in una grande manifestazione al centro Carabinieri di Roma (Caserma Salvo d’Acquisto) l’accordo ufficiale tra Accademia Kronos e l’Arma dei Carabinieri per il controllo del territorio e la difesa della nostra biodiversità. In una cerimonia gremita di associazioni ambientaliste, carabinieri, stampa e ospiti di riguardo, si è concluso un iter che andava avanti da diversi mesi per giungere alla fine ad un’intesa vincolante, della durata di almeno 3 anni, che ci vede affianco ai Carabinieri-Forestali nella lotta contro il bracconaggio, gli incendi boschivi, il maltrattamento degli animali, l’educazione ambientale e la difesa a 360 gradi dell’ambiente naturale in genere.

La firma come Accademia Kronos, su esplicita autorizzazione del presidente Franco Floris, è stata posta dall’attuale Segretario Generale Ennio La Malfa. Come primo atto di collaborazione è stata prevista l’organizzazione a Roma, verso la fine di febbraio prossimo, di una importante conferenza internazionale sui cambiamenti climatici. A Seguire corsi di perfezionamento a Cittaducale sul CITES, sulla prevenzione e lotta ai cambiamenti climatici, realizzazione di sentieri natura, ecc…

Membri del direttivo di AK presenti: Ennio La Malfa, Manuela Marchi e Francesco Pierangelini, tra le nostre guardie: Silvia Caporilli e consorte,Daniele Leoni e Alessandro Sebastiani.

Accordo CCFF e AK

Articoli correlati

Stiamo assistendo al declino di tutti i modelli di società che dal dopoguerra ad oggi hanno cercato di governare il mondo. Con la caduta del muro di Berlino abbiamo assistito alla fine del modello comunista ed oggi avvertiamo la fine del capitalismo. Sono sotto gli occhi di tutti le evidenti "crepe" che stanno per far crollare tutta l’impalcatura costruita da una società che ha puntato fortemente sul profitto di pochi a danno dei tanti e sulla "rapina e distruzione" dell'Ambiente.

Proseguono i controlli da parte dei militari del Comando Stazione Carabinieri di Borgo Carillia e del Nucleo Provinciale Guardie Ambientali Accademia Kronos presso le aziende zootecniche, al fine di accertare la corretta gestione degli effluenti zootecnici e le modalità di smaltimento dei rifiuti prodotti.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.