I CAMBIAMENTI CLIMATICI E IL FUTURO DELLE GRANDI CITTA’

Proposta inoltrata all’assessorato ambiente di Roma Capitale

La situazione legata ai cambiamenti climatici ormai non è più un evento episodico e raro, è diventata una questione seria in cui ogni ente territoriale, ogni comunità deve prenderne atto e saperla affrontare.
A tal proposito l’UE, alcuni anni fa, propose ai propri Stati membri di adottare la SNA, ovvero la Strategia Nazionale di Adattamento ai cambiamenti climatici arrivando a formulare i PNA, Piani Nazionali di Adattamento ai cambiamenti climatici. In Italia al momento la città che ha avviato questa procedura risulta solo Ancona, e le altre? E Roma?

Quali sono i percorsi utili per mettere una città al riparo dai danni che le avverse condizioni climatiche che, anno dopo anno, si prevede diventeranno sempre più calzanti? Dalle improvvise alluvioni, alla grande siccità, dalle bolle di calore torrido alla presenza di insetti che, grazie alle condizioni climatiche a loro favorevoli, possono svilupparsi a dismisura e provocare seri danni alla salute delle persone e degli animali, ecc.

Tutto questo può essere affrontato in un serio convegno da tenersi entro la fine dell’anno in corso con la partecipazione di studiosi e scienziati esperti nel settore dei cambiamenti climatici.
Accademia Kronos, la SIGEA ( Società Italiana di Geologia Ambientale ) e l’Università della Tusca pertanto sono disposte ad organizzare a Roma questo evento.

Articoli correlati

Domenica 2 dicembre, a partire dalle ore 10.00, gruppi dei nostri osservatori ambientali, muniti di fratini di AK, delle nostre guardie eco zoofile in divisa e di normali cittadini, partendo da tre punti diversi del centro di Roma, raggruppati in piccoli numeri con le bandiere della nostra campagna "Io faccio la mia parte", si incammineranno verso Piazza del Popolo.

Domenica 2 dicembre a Roma raduno di tutti i ciclisti amanti dell’ambiente e sensibili ai problemi prodotti dai cambiamenti climatici. Il giorno dopo (lunedì 3) a Katowice in Polonia si apriranno i lavori della COP 24 sul clima che si terrà fino al 14 dicembre.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.