“Ambiente, Economia, Alimentazione, Salute, Agricoltura” minacciati dai cambiamenti climatici

“Ambiente, Economia, Alimentazione, Salute, Agricoltura” minacciati dai cambiamenti climatici

Questo il titolo della conferenza tenuta giovedì scorso a Ronciglione dal nostro responsabile scientifico, Vincenzo Ferrara. Presenti alla manifestazione sindaci, professori del locale liceo, agronomi e rappresentanti di associazioni di categoria legati all’agricoltura.

Dopo una breve introduzione del Sindaco di Ronciglione, Mario Mengoni, del Segretario Generale di Accademia Kronos, Ennio La Malfa, e dopo l’appello del nostro referente nazionale delle guardie zoofile e ambientali, Alessandro Sebastiani (relativamente alla costituzione in zona di un contingente di nuove guardie ambientali), il prof. Vincenzo Ferrara è entrato nel merito della conferenza.

Dopo aver illustrato i problemi reali che affliggono attualmente il nostro pianeta a causa del riscaldamento globale, è sceso nei dettagli, affrontando la questione dell’agricoltura, la quale risulta una tra i maggiori responsabili dell’effetto serra perché, insieme alla zootecnia, produce circa il 25% del totale delle emissioni di gas serra, dalla CO2 al metano. Quindi Ferrara ha fornito alcune soluzioni “pratiche” per ridurre le emissioni di gas serra, come, ad esempio, ridurre il consumo di carne (perché vorrebbe dire meno mucche sul pianeta e meno metano nell’atmosfera). Oltre a ciò ha sottolineato come l’agricoltura è anche tra i maggiori consumatori di acqua, molta della quale, soprattutto in Italia, si disperde inutilmente.

L’aumento del calore atmosferico inciderà, ma già lo sta facendo, sulla qualità dei nostri vini, olii, latte, frutta e formaggi, in particolare sul parmigiano reggiano a causa della siccità che anno dopo anno riduce i nostri pascoli, non solo, ma i microrganismi contenuti nel caglio, elemento base per fare i formaggi, a temperature superiori ai 20/22 °C. possono morire e, quindi, bloccare la fase che dà vita al parmigiano. Ciò può accadere anche ad altri nostri formaggi DOC. –”Quindi”, ha concluso, “i cambiamenti climatici sono una cosa reale che se non affrontata con estrema serietà e competenza potrebbe portare nel prossimo futuro a perdere parte di quelle eccellenze alimentari vanto delle nostre esportazioni agroalimentari nel mondo.

conferenza clima e alimentazione

La conferenza tenuta dallo scienziato Vincenzo Ferrara (sul palco) a Ronciglione.

Rispondi