a cura di Franco Floris

Cari amici ambientalisti il Mondo intero e la nostra Europa stanno vivendo un momento difficile, che sta mettendo in crisi questo modello economico, con profonde ripercussioni sulla vita di ognuno di noi. Moltissime sono le persone confuse e preoccupate da questa pandemia, temono per la salute propria e dei loro cari.

Non sanno cosà succederà finita questa pandemia, non sanno se avranno ancora il lavoro, non sanno come sostenersi. Nessuno può farcela da solo, dobbiamo convincere i nostri rispettivi governi a sostenere e condividere formule finanziarie come i “Bond for life”, per fare investimenti, ricerca, sostenere la Sanità, chi ha perso il lavoro, continuare a proteggere l’ambiente e la qualità della vita. E’ giunto il momento di pensare a cambiare questo modello economico, pensare in modo serio e concreto all’economia circolare, distribuire ricchezza ai meno fortunati.

Non è più il momento degli egoismi nazionalistici o di lobby, è giunto il momento di sentirci europei o no. Accademia Kronos fa Appello alla vostra sensibilità perché si affermi un fronte di umano sostegno e di input nei confronti dei Governi un po’ “distratti”, in modo che tutti i Paesi membri dell’Europa non siano lasciati soli in questo dramma sanitario. Facciamo come i Verdi tedeschi, prendiamo posizione!!!

Subito i “Bond for life” con gli Stati che aderiscono!

Articoli correlati

Cari amici, siamo prossimi al rinnovo del direttivo, al quale vi chiedo di essere presenti sia come potenziali eletti sia come elettori. In questi 3 anni, abbiamo vissuto momenti difficili. Quest’anno abbiamo affrontato una tremenda pandemia, che ha determinato moltissimi ammalati e tanti morti. Numerosissime persone lasciate sole, abbandonate al loro destino senza il conforto di un proprio caro. Così, ad un certo punto, i sanitari, in mancanza di mezzi e risorse, hanno fatto una scelta dolorosa e angosciante: chi salvare e chi lasciare andare.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.