La Natura sia centrale nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Egregio Presidente,
l’Unione Europea, con la presidenza di Ursula von der Leyen, ha inaugurato un nuovo patto con la natura. Il New Green Deal, con il Next Generation EU, punta sul futuro delle prossime generazioni, ponendo la sostenibilità a chiave di volta della nuova visione e chiedendo che il 37% delle risorse europee complessivamente messe in campo dai Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza degli Stati Membri sia destinato ad azioni per il clima, l’adattamento ai cambiamenti climatici e alla biodiversità.

La logica “estrattiva” che ha guidato il nostro rapporto con la natura, considerata una mera “risorsa” da gestire a nostro vantaggio, ha portato al deterioramento del capitale naturale. Ci siamo resi conto che un’economia e una società sane sono possibili solo se il resto della natura è sano…

Per la versione completa/scaricabile in formato PDF cliccare >>QUI<<

Articoli correlati

Non molto tempo fa avevamo parlato temendo che sarebbero potuti ripetersi i fenomeni meteoclimatici del 2018, ossia gelo e neve sull’Italia. Questo perché l’aumento della temperatura su tutta la biosfera terrestre influisce sul vortice polare, fino a romperlo e cosi "liberare" le correnti gelide imprigionate sull’asse del polo artico, spingendole più a sud fino da noi sul bacino del Mediterraneo.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.