ROMA, 17 maggio 2018
SEDE CENTRO INCONTRI AK ROMA – VIA DEI MONTI DELLA FARNESINA 77
(OFFICINE FARNETO)

Programma (generale):
– 9,30 apertura del centro e accreditamento;
– 10,00 inizio lavori: relazione del Presidente Nazionale;
– 10,30 presentazione bilancio AK 2017 – analisi, dibattito e approvazione;
– 11,30 prosecuzione progetto “Io faccio la mia parte” – iniziative varie;
– 12,30 analisi questione guardie eco-zoofile di AK;
– 13,30 termine Assemblea Nazionale

E’ previsto pranzo (buffet) nel ristorante interno a € 10,00 pasto completo.

Per il pernottamento più economico nei pressi dello Stadio Olimpico:
Casa Per Ferie Suore Carmelitane
Via Trionfale 6157 – 00135 Roma – Telefono: 06 354 0641
Costo per persona, notte e colazione: € 40,00

Abbiamo comunque una convenzione con l’Hotel Milani a 5 minuti dalla Stazione Termini (via Magenta 12) è un 3+ stelle, ma ci offre un buon prezzo, basta dire che si è di Accademia Kronos (Tutto su internet).


DIRETTIVO NAZIONALE: Dalle ore 15 alle 17,30, sempre alle Officine Farneto, si terrà il direttivo nazionale di Accademia Kronos.

Articoli correlati

Un incontro-festa, come accadeva una volta, parlando di animali e ambiente, ma con contenuti d’alto livello legati al mondo dei cavalli. A Manziana mercoledì mattina si è tenuto un incontro tra allevatori di cavalli, il vertice dell’Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri con la presenza del Generale Antonio Ricciardi e Accademia Kronos.

Viviamo un periodo storico in cui dobbiamo confrontarci con la mancanza di lavoro, soprattutto per i nostri giovani. La povertà coinvolge sempre più categorie e sempre più italiani vivono sotto la soglia di povertà. Il nostro Paese sta invecchiando inesorabilmente e sempre più anziani vivono in solitudine, l’individualismo e l’egoismo avanzano a tutti livelli, non si investe nella cultura e la ricerca è ai minimi termini.

Io faccio la mia parte, noi facciamo la nostra parte, voi fate la vostra parte, non dobbiamo più usare prodotti che ipotecano il nostro futuro, vedi l’olio di palma. L'industria alimentare per guadagnare sempre di più in modo diretto distrugge, nel silenzio più assoluto, le foreste e chi ci abita!

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.