Le Guardie Ambientali del Nucleo Provinciale dell’Associazione Accademia Kronos sono scese di nuovo in campo al fianco delle Forze dell’Ordine al fine di continuare il loro impegno a tutela dell’ambiente.

Lunedì 22 aprile. ne avevano parlato in occasione dell’intervista radiofonica su Radio Città di Eboli e il giorno dopo di nuovo in campo, operativi in un ennesimo controllo insieme ai Carabinieri del Comando Stazione di Serre (SA). Intervento che ha consentito di accertare ed interrompere nuove illecite attività di smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi all’interno di una azienda zootecnica dell’alto ebolitano. Attività illecite che purtroppo hanno determinato la completa alterazione di un vasto habitat naturale caratterizzato dalla tipica macchia mediterranea.

Oltre alla corretta gestione degli effluenti zootecnici, i controlli hanno consentito di interrompere alcune pratiche di gestione dei vitelli non corrette e, nel contempo, accertare la presenza di ungulati ed in particolare cinghiali in assenza di qualsiasi autorizzazione. Al termine dell’attività, che ha consentito di controllare anche le condizioni di detenzione di numerosi cani, sono state denunciate a piede libero due persone e si è proceduto al sequestro di parte dell’azienda (poiché interessata dall’illecito smaltimento dei rifiuti) e di due cinghiali adulti.

GEV_salerno_01

Articoli correlati

Dopo più di un anno di collaborazione, valutata la grande disponibilità e competenza specifica nei settori zoofilo ambientale, alcuni giorni fa nella Sala Consigliare del Comune di Frascati, il Sindaco, il Comandante della Polizia Locale e davanti a tutto il Consiglio Comunale, hanno sottoscritto la convenzione con la Sezione Territoriale Accademia Kronos Albano Laziale per la tutela zoofila e ambientale nel territorio comunale.

Territorio ancora sotto controllo da parte dei militari del Comando Stazione Carabinieri di Serre e delle Guardie Ambientali del Nucleo Provinciale Accademia Kronos di Salerno per prevenire e reprimere i reati ambientali. Un'importante attività (circa 20 giorni fa) ha permesso di accertare che il titolare di un'azienda zootecnica da tempo smaltiva illecitamente i reflui provenienti dalle vasche di stoccaggio del letame, direttamente sul terreno dove, sotto forma di rigagnoli, lentamente si infiltrava determinando l'inquinamento del suolo.

In previsione della prossima estate e ,quindi, della forte presenza di turisti nel vicino lago di Vico, viste situazioni anti-ecologiche da parte di molte persone negli anni passati e il rischio degli incendi boschivi, il Sindaco (Mario Mengoni) e l’Assessora all’ambiente (Maura Luzzitelli) del Comune di Ronciglione hanno organizzato un incontro con i cittadini sensibili alle problematiche ambientali per formare una squadra di controllori del territorio come guardie eco-zoofile di Accademia Kronos.

COMMENTA

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.