Quarta edizione del premio riservato a persone, enti e nazioni che hanno dimostrato di aver fatto la “loro parte” per proteggere l’ambiente e il clima terrestre. La cerimonia di consegna dei premi è prevista per il 26 novembre 2020, alle ore 10 presso la prestigiosa Sala della Protomoteca del Campidoglio di Roma.

La caccia oggi ha ancora senso? Serve forse a sostenerci alimentarmente? A difenderci dalle tigri dai denti a sciabola, da Orsi giganteschi o da una megafauna aggressiva? Oppure la caccia oggi è un ancestrale retaggio della storia dell’uomo quando era raccoglitore e, appunto, cacciatore? Quindi un retaggio anacronistico fuori della storia contemporanea.

Grazie all'approvato del Governo del "Disegno di Legge Salvamare" i pescatori sia professionisti che dilettanti finalmente possono raccogliere nel mare i rifiuti di plastica. In precedenza non era possibile perché la raccolta di rifiuti galleggianti nel mare era configurata come un reato ambientale!

I venti del deserto portano ancora oggi con sé "nuvole" di miliardi di insaziabili locuste che distruggono ettari di raccolto in poco tempo; all'arrivo degli ortotteri, le coltivazioni subiscono violente devastazioni capaci di portare alla fame interi villaggi e comunità umane in tutto il mondo, dalla Penisola Arabica all’India, dalla Bolivia all’Argentina, dal Madagascar alla Russia.