ANIMALI

Farfalla di discrete dimensione (apertura alare: 54-60 mm) e dalla livrea inconfondibile appartenente alla Famiglia dei Nymphalidae; è considerata una tra le specie più belle d’Europa. La faccia superiore delle ali è di color rosso scuro con quattro (due sulle ali anteriori e due su quelle posteriori) evidenti e caratteristiche macchie ocellari, nelle quali le squame nere, arancio, azzurre, lilla e bianche compongono un disegno a forma di occhio del pavone.

I venti del deserto portano ancora oggi con sé "nuvole" di milioni di insaziabili locuste che distruggono ettari di raccolto in poco tempo; all’arrivo degli ortotteri, le coltivazioni subiscono violente devastazioni capaci di portare alla fame interi villaggi e comunità umane in tutto il mondo, dalla Penisola Arabica all’India, dalla Bolivia all’Argentina, dal Madagascar alla Russia.

Il colibrì di Elena (Mellisuga helenae), endemico di ciò che rimane delle foreste di Cuba e purtroppo inserito nell’elenco delle specie in via d’estinzione (proprio a causa dei disboscamenti) è il volatile più piccolo del mondo. Pensate che a Cuba è comunemente soprannominato il "colibrì ape", infatti il maschio misura circa 5,5 cm mentre la femmina poco più, 6,12 cm.

L’uso sempre più diffuso delle foto-trappole per le ricerche faunistiche di campo sta permettendo di individuare la presenza di specie rare, prima ancora che quest’ultime vengano osservate direttamente. Dopo i castori, che sono entrati in Friuli pochi mesi fa dalla vicina Austria, ora è il caso della genetta (Genetta genetta) recentemente "fototrappolata" nella Liguria occidentale.