SCIENZA

L’orango del Borneo

L’orango del Borneo

@AMBIENTE, SCIENZA 9 giugno 2018 at 8:46 0 comments

“Maramao perché sei morto? … l’insalata era nell’orto”, queste sono due significative frasi di un noto brano italiano antifascista del ‘39 che, parafrasando, potrebbero anticipare ciò che attende l’orango del Borneo in un prossimo futuro. Il gatto Maramao (animale notoriamente carnivoro) era morto “malgrado” avesse l’orto pieno di insalata, così l’orango del Borneo rischia l’estinzione “malgrado” sia circondato da innumerevoli piantagioni di palma da olio.

Read more ›
La bioplastica non è la panacea che ci si aspettava

La bioplastica non è la panacea che ci si aspettava

@AMBIENTE, SCIENZA 4 giugno 2018 at 11:41 0 comments

Uno studio appena pubblicato dall’Università di Pisa sull’impatto nell’ambiente marino delle buste ecologiche di bioplastica, rivela che sono biodegradabili, ma non troppo: infatti Il tempo necessario per smaltire queste buste ecologiche è molto lungo: al mare servono più di sei mesi; senza dimenticare poi che la plastica biodegradabile di cui sono fatte può comunque alterare lo sviluppo delle piante e modificare alcune importanti variabili del sedimento marino come per esempio ossigeno, temperatura e pH.

Read more ›
Gli alberi parlano tra di loro, la foresta è interconnessa come “Internet”

Gli alberi parlano tra di loro, la foresta è interconnessa come “Internet”

@AMBIENTE, SCIENZA 25 maggio 2018 at 11:37 0 comments

L’immagine che la nostra mente evoca quando pensiamo a una foresta, spesso raffigura un insieme di alberi dal fusto massiccio e la chioma verdeggiante. Ma per la Dr.ssa Suzanne Simard, ecologa forestale dell’Università della British Columbia (Canada), «è molto di più » e le sue scoperte stanno cambiando il modo di pensare la foresta.

Read more ›
Pesci esotici, alghe invasive e granchi tropicali: gli alieni del Mediterraneo

Pesci esotici, alghe invasive e granchi tropicali: gli alieni del Mediterraneo

@AMBIENTE, SCIENZA, SOS CLIMA 15 maggio 2018 at 15:12 0 comments

È una vera invasione di specie di altri mari che, per motivi diversi, arrivano nel Mare Nostrum e, spesso, vi si adattano e diffondono, talvolta con gravi conseguenze per la fauna locale e per la nostra economia. Gli ultimi studi in merito, infatti, hanno registrato 837 specie marine non originarie del Mediterraneo, un numero tre volte superiore a quello del 1980.

Read more ›
L’antilocapra

L’antilocapra

@AMBIENTE, SCIENZA 14 maggio 2018 at 14:19 0 comments

L’antilocapra (Antilocapra americana) è un mammifero ungulato che rappresenta l’unica specie vivente della famiglia degli antilocapridi, una famiglia di artiodattili ruminanti che un tempo popolava (con varie specie) buona parte dell’America settentrionale.
L’attuale area di diffusione dell’antilocapra va dalle zone meridionali del Canada fino alla bassa California messicana, sebbene popolazioni di una certa entità si possono trovare solo in alcune zone delle Montagne Rocciose.

Read more ›
Anche i piccioni “allattano”

Anche i piccioni “allattano”

@AMBIENTE, SCIENZA 11 maggio 2018 at 14:57 0 comments

Sebbene non si possa parlare di “latte” propriamente detto, i piccioni (famiglia dei columbidi), così come anche i pinguini imperatore e i fenicotteri, producono una secrezione con la quale nutrono le proprie nidiate nei primi giorni di vita, ovvero fino a che non siano in grado di assumere alimenti solidi in autonomia.

Read more ›
Il veleno dei serpenti

Il veleno dei serpenti

@AMBIENTE, SCIENZA 7 maggio 2018 at 14:54 0 comments

Il veleno ofidico (dal greco “ofis”, serpente) è uno “strumento” di sopravvivenza fondamentale per molti serpenti, essi, infatti, spesso si nutrono di vertebrati più forti e attivi di loro, che non potrebbero essere sopraffatti con un’azione puramente meccanica. Di fatto il veleno paralizza le prede e neutralizza la loro resistenza.

Read more ›
Nel corpo abbiamo due tipi di acqua (H2-O e H3-O2)

Nel corpo abbiamo due tipi di acqua (H2-O e H3-O2)

@AMBIENTE, SCIENZA 7 maggio 2018 at 14:22 0 comments

Il mondo dell’ acqua regala continue novità e finalmente anche gli ambienti della ricerca scientifica accademica stanno cambiando approccio verso questo prezioso composto, smettendo di considerarlo un “semplice” solvente dove sciogliere i ben più importanti “principi attivi”. Si comincia, infatti, ad indagare l’acqua come una sostanza dalle qualità proprie e irripetibili, in grado di svolgere funzioni che stiamo iniziando a comprendere solo ora e, probabilmente, ancora in minima parte.

Read more ›
Il Tuatara

Il Tuatara

@AMBIENTE, SCIENZA 18 aprile 2018 at 9:47 0 comments

Alcuni giorni fa abbiamo trattato del gigantismo degli artropodi presenti sul nostro pianeta dai 400 ai 200 milioni di anni fa. Nello stesso periodo, o meglio, verso la fine dello stesso periodo (da 250 milioni di anni fa) vivevano incontrastati i dinosauri. Questo fino a quando un gigantesco meteorite, circa 65 milioni di anni fa, cancellò buona parte della vita sulla Terra.

Read more ›
Una possibile spiegazione al gigantismo di molti esseri viventi preistorici

Una possibile spiegazione al gigantismo di molti esseri viventi preistorici

@AMBIENTE, SCIENZA 6 aprile 2018 at 13:45 0 comments

Svariati milioni di anni fa (Devoniano e Carbonifero 420/300 milioni) la concentrazione di ossigeno sul nostro pianeta era circa il 70% in più rispetto ad oggi e la Luna era molto più vicina alla Terra (la vicinanza del nostro satellite produceva maree di oltre 100 metri – oggi sappiamo che si allontana costantemente dal nostro pianeta di 4/5 cm l’anno).

Read more ›