SOS CLIMA

Nell’Artico continuano ad aumentare le temperature: un disastro annunciato per tutti noi?!

Nell’Artico continuano ad aumentare le temperature: un disastro annunciato per tutti noi?!

SOS CLIMA 30 aprile 2014 at 11:46 0 comments

Qualcuno tra nostri lettori potrebbe obiettare sul fatto che ci interessiamo troppo spesso dell’emisfero nord del pianeta e in particolare del Polo Nord. Non a caso, potremmo rispondere, insistiamo su questa area polare perché essa funge da “frigorifero” per l’intero pianeta.

Read more ›
SICCITA’ ESTREMA IN CALIFORNIA E RISCHIO “ESTINZIONE” SALMONE REALE

SICCITA’ ESTREMA IN CALIFORNIA E RISCHIO “ESTINZIONE” SALMONE REALE

SOS CLIMA 26 aprile 2014 at 1:31 0 comments

Questa volta la siccità in California ha prosciugato sorgenti, corsi d’acqua e i fiumi più importanti sono a livello di secca. Tale evento sta comportando il rischio di sterminare tutti i salmoni dei fiumi sud occidentali americani.

Read more ›
CLIMA IMPAZZITO

CLIMA IMPAZZITO

CRONACA, SOS CLIMA 20 aprile 2014 at 10:00 0 comments

DISASTROSO DILUVIO IN AFGHANISTAN CON CENTINAIA DI MORTI E DISPERSI

Read more ›
CLIMA IMPAZZITO

CLIMA IMPAZZITO

SOS CLIMA 15 aprile 2014 at 10:19 0 comments

Ancora un record al Polo Nord dove l’estensione massima dei ghiacci si è fermata a fine marzo, mentre nel passato si interrompeva a metà aprile. Quest’anno quindi una consistente riduzione del pack artico rispetto agli anni precedenti.

Read more ›
Cambiamenti climatici e profonde ripercussioni sulla vita dell’uomo, nuovo rapporto ONU

Cambiamenti climatici e profonde ripercussioni sulla vita dell’uomo, nuovo rapporto ONU

SALUTE, SOS CLIMA 10 aprile 2014 at 12:09 0 comments

L’IPCC ha presentato un nuovo Rapporto sui cambiamenti climatici: a rischio la sicurezza delle città e delle infrastrutture. Tra i pericoli maggiori: caldo, fenomeni atmosferici violenti, riduzione delle risorse idriche ed alimentari, diseguaglianze sociali.

Read more ›
CLIMA IMPAZZITO

CLIMA IMPAZZITO

SOS CLIMA 10 aprile 2014 at 11:50 0 comments

Il Sahel, la regione dell’Africa sub sahariana intorno ai 10°-15° Nord, continua a fare registrare le temperature più alte del pianeta in questo periodo.

Read more ›
Londra e il sudest dell’Inghilterra alle prese con uno spaventoso inquinamento che ricorda i 4.000 morti da smog del 1952

Londra e il sudest dell’Inghilterra alle prese con uno spaventoso inquinamento che ricorda i 4.000 morti da smog del 1952

SOS CLIMA 8 aprile 2014 at 16:29 0 comments

Momenti di vero panico in questi giorni a Londra e nel sud est dell’Inghilterra per un esasperato inquinamento atmosferico che non accenna, ancora oggi 6 aprile, a “diluirsi”. Problemi respiratori fino a venerdì hanno interessato un’alta percentuale di londinesi.

Read more ›
Piani di mobilità urbana più verdi possono ridurre le emissioni di CO2 dei trasporti urbani in Europa fino all’8,8%

Piani di mobilità urbana più verdi possono ridurre le emissioni di CO2 dei trasporti urbani in Europa fino all’8,8%

SALUTE, SOS CLIMA 4 aprile 2014 at 10:39 0 comments

Nel tentativo di contrastare gli effetti negativi derivanti dagli attuali sistemi di trasporto nelle aree urbane, molte città in Europa sono impegnate nella pianificazione della mobilità urbana con una maggiore attenzione alla sostenibilità.

Read more ›
L’INQUINAMENTO DELL’ATMOSFERA UCCIDE 7 MILIONI DI PERSONE OGNI ANNO

L’INQUINAMENTO DELL’ATMOSFERA UCCIDE 7 MILIONI DI PERSONE OGNI ANNO

SALUTE, SOS CLIMA 2 aprile 2014 at 15:44 0 comments

Sono impressionanti i dati sulle morti per inquinamento dell’atmosfera. Secondo un rapporto appena rilasciato dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità, nel 2012 vi sono stati 7 milioni di morti nel mondo legati alla cattiva qualità dell’aria.

Read more ›
“BLOCCHI DI GHIACCIO” CADUTI DAL CIELO PIU’ GRANDI DEI PALLONI DA RUBGY

“BLOCCHI DI GHIACCIO” CADUTI DAL CIELO PIU’ GRANDI DEI PALLONI DA RUBGY

CRONACA, SOS CLIMA 1 aprile 2014 at 15:41 0 comments

Assistiamo ancora al fenomeno dei blocchi di ghiaccio che cadono dal cielo, l’ultimo evento si è verificato a Sud dell’Argentina un paio di settimane fa, fortunatamente nessun danno alle persone.

Read more ›