UNA FRANA GIGANTESCA UCCIDE IN INDONESIA PIU’ DI 120 PERSONE

Le incessanti e copiose piogge che da giorni e giorni flagellano la provincia di Giava in Indonesia, alla fine hanno avuto ragione causando una gigantesca frana che ha seppellito 105 abitazioni nel villaggio di Jemblung con tutti i suoi occupanti. Fino ieri si sperava di trarre in salvo qualche persona da sotto metri e metri di fango, ma i soccorritori, privi di mezzi meccanici adeguati, alla fine si sono arresi, cosi i dispersi ormai sono da considerarsi morti. Le autorità locali pensano che le vittime possano essere superiori alle previsioni, infatti si parla di un numero superiore a 200. Anche queste vittime immolate sull’altare dei cambiamenti climatici.

Landslide_Indonesia


NEVICATE RECORD NEL NORD DEL GIAPPONE

E’ questa un’area del Giappone famosa per essere una tra le più nevose del pianeta, quindi non ci si deve meravigliare più di tanto se in alcune località bufere di neve imperversano senza sosta da diversi giorni e la neve accumulata sta raggiungendo i 2 metri d’altezza. Quello che meraviglia i meteorologi è che le violente tempeste di neve sono iniziate quest’anno con molto anticipo, solitamente si manifestano tra gennaio e febbraio.

Neve_Giappone


LE COSTE PACIFICHE DEGLI USA E DEL CANADA COLPITE DA UNA VIOLENTA TEMPESTA

Venti forti come tornado, piogge torrenziali che in alcune zone hanno superato i 280 mm in meno di 24 ore e frane. La violenta tempesta che da mercoledì scorso ha investito l’ovest degli Stati Uniti ha sorpreso anche il Sud della California, dopo un lungo periodo di siccità estrema. A seguito delle incessanti piogge alcune frane hanno letteralmente inghiottito i sobborghi di Los Angeles (Ventura e Camarillo Springs). Per i meteorologi questa tempesta è la più violenta dell’ultimo decennio. Al momento sono 3 le vittime accertate. Gigantesche mareggiate e forti venti hanno investito più a nord anche lo Stato di Washington, portando con sé piogge torrenziali e black-out elettrici fino alle coste canadesi e alla regione di Vancouver. Molte le abitazioni prospicienti la spiaggia sono state distrutte dalle onde.

Articoli correlati

Il cambiamento climatico è oggi il principale problema dell'umanità. Il sistema economico globale - il capitalismo globalizzato - non ha una risposta efficace al riscaldamento globale causato principalmente dall'uso intensivo di combustibili fossili (carbone, petrolio e gas) che causano gas a effetto serra, con l'anidride carbonica come componente principale.

Per ora leggiamo cosa ha detto Greta Thumberg in occasione della COP di Katowice del dicembre 2018, il summit ONU sui Cambiamenti climatici. E' una quindicenne svedese affetta (così certificano) da una malattia, la Sindrome di Asperger, che probabilmente, al contrario di ciò che afferma la medicina sintomatologica, la rende tanto sensibile alle vicende umane da saper discernere tra il bene e il male e dar lezioni ai signori del mondo.

L'acqua imprigionata nei ghiacciai sulle regioni montane e polari, a causa del riscaldamento globale viene liberata in quantità maggiori: questi preziosi serbatoi di acqua dolce stanno infatti perdendo massa ad un ritmo impressionante. Nel bollettino della NOAA, State of Climate 2017, è stato analizzato lo stato dei ghiacciai utilizzando i dati raccolti dal World Glacier Monitoring Service.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.