CLIMA IMPAZZITO

CLIMA IMPAZZITO

ANCORA NEVE E GHIACCIO NEGLI STATI UNITI,
UN TORMENTONE INFINITO MENTRE IN AUSTRALIA
SI REGISTRA UN CALDO INFERNALE

L’emisfero nord è sotto attacco violento da parte di un clima freddo ed umido mentre l’emisfero sud è vittima di un clima infernale, come caldo. E’ da novembre scorso che sta accadendo qualcosa di anomalo su tutta l’America del nord. Prima con tempeste di neve sul versante Pacifico dal Canada fino agli stati centrali degli USA, poi la stessa cosa sul versante est. Ora bufere di neve e tempeste violente interessano un’area vastissima che va da Atlanta fin sotto New York. Città paralizzate, voli aerei cancellati, fiumi gelati, 26 i morti accertati a causa delle avversità meteo. Sono 4 mesi di maltempo come nessuno ricordava essere accaduto nel passato. Secondo il NOAA è l’inverno più freddo e lungo degli ultimi 30 anni.
Il pesante maltempo ha colpito anche il sud, sei gli Stati che hanno dichiarato lo stato di emergenza: l’Alabama, la Georgia, tutta la Carolina, la Virginia e il Maryland.

In Australia invece si “muore” di caldo. Migliaia ettari di foreste stanno andando in fumo. Coltivazioni distrutte dalla siccità e in alcune città interne dell’Australia l’acqua viene portata con le autobotti, visto che sorgenti e pozzi sono ormai a secco. C’è qualcosa che non va nel clima terrestre, finalmente se ne sono accorti tutti, anche i negazionisti del global change.
Purtroppo ormai è tardi per i ripensamenti, non ci resta, come diceva il grande attore Troisi, che piangere….

LA SPAGNA E LA FRANCIA DEL NORD INVESTITE DA UNA VIOLENTA TEMPESTA ATLANTICA

Nel giorno di San Valentino lungo le coste atlantiche di Portogallo, Spagna e Francia nessuna tradizionale passeggiata romantica lungo spiagge e scogliere si è potuta effettuare, una violenta tempesta oceanica ha obbligato tutti a rifugiarsi in casa. Raffiche di vento che hanno sfiorato i 170 km/h ed onde alte 8 metri ancora una volta si sono abbattute sull’Europa del Nord. Ancora una volta si deve parlare di un profondo ciclone extratropicale che dall’Atlantico orientale si è mosso velocemente in direzione delle coste meridionali irlandesi. Una vera e profonda tempesta atlantica che ha arrecato danni ingenti soprattutto nella regione spagnola della Galizia. Ciò è stato possibile dalla discesa di aria fredda polare che si è unita a quella più temperata atlantica. Un gradiente esplosivo che ha flagellato coste e l’interno della Spagna e della Francia. La gente del nord Europa, da mesi sotto il giogo del clima impazzito, comincia a dare segni di forte nervosismo… – Quando finirà! – Si chiedono in molti. Purtroppo dalle previsioni a lungo termine non c’è ancora nulla di buono.

clima impazzito

Rispondi