Tratto dalla Rubrica “La Buona Novella” (Newsletter di AK) a cura di Daniela Rosellini

Qui la prima parte

11 – Andare regolarmente dal dentista. Una buona cura dei denti non previene solo la carie ma riduce il rischio di malattie gengivali.

12 – Prendersi cura di se stessi. Per le donne un esempio potrebbe essere controllare il seno attraverso l’autopalpazione, per gli uomini verificare che non ci siano grumi nei testicoli.

13 – Uscire regolarmente con gli amici. Le relazioni sociali aumenterebbero la longevità. Non solo avere un’amicizia duratura riduce lo stress, ma secondo alcuni ricercatori australiani permette anche di vivere più a lungo.

14 – Avere un animale domestico. I proprietari di un cucciolo tendono a non essere depressi. Gli studi dimostrano anche che basta accarezzare o essere vicino a un animale di famiglia per abbassare i livelli di pressione sanguigna, mentre i proprietari di cani, di solito, tendono a essere anche più attivi.

15 – Uscire dal lavoro in tempo. Lavorare solo un’ora in più al giorno aumenta il rischio di incorrere in un ictus. Chi trascorre ore extra sul posto di lavoro, ha maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiache. Lo stress può innescare cambiamenti biologici nel corpo che, nel tempo, possono portare a malattie mortali.

continua…

Articoli correlati

Trovandoci ancora in piena pandemia, vedi gli Stati Uniti, l'America Latina e l'India; fortunatamente in Italia tendono ancora a scendere i casi di infezione da SARS-CoV-2, pur in presenza di focolai poco estesi e prontamente controllati; rimane il problema delle infezioni che creano patologie all’infettato non sempre facilmente risolvibili (gravi difficoltà respiratorie, problemi polmonari, cardiologici e neurologici) fino all’esito infausto.

Dopo la CoViD-19 ora dobbiamo difenderci anche dai veleni dei fitofarmaci diffusi nell’aria. E’ di questi giorni il grido di allarme di medici, ambientalisti, presidenti dei biodistretti e semplici cittadini sulla dispersione nell’aria di prodotti chimici letali, utilizzati a volte in maniera irresponsabile soprattutto nei frutteti, come nei noccioleti.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.