(di Ciro Silvestri)

L’associazione ambientalista Accademia Kronos onlus, costituitasi parte civile nel processo penale contro F. Bidognetti +21, tenutosi presso il tribunale di Napoli, ha accolto con soddisfazione la condanna dei tre imputati che hanno scelto il rito abbreviato.

La condanna, scaturisce dalla colpevolezza degli imputati nella realizzazione del disastro ambientale contestatogli e che purtroppo vedrà il picco dei suoi effetti devastanti entro il 2064, nonostante l’origine della attività criminale, abbia avuto inizio negli anni 80.
La soddisfazione per tale condanna, è pari al dolore ed al rimpianto per le tante vittima di questa condotta criminale.

Ciò nonostante, siamo vivamente preoccupati per il destino di quest’area, che continua ad essere bersaglio di continui attacchi ambientali.

Ancora oggi, Giugliano, è possibile sito di ubicazione di nuove discariche e di un inceneritore, con la complicità di alcune personalità della comunità scientifica, che sostengono l’assenza di correlazioni tra inquinamento e patologie tumorali .

Gli elementi di prova del processo, indurrebbero qualsiasi essere umano dotato di cuore ed intelletto ad interrompere il martirio in danno a questa popolazione e a questa terra.

Articoli correlati

E’ quella cinese una flotta per la pesca immensa con circa 160 mila unità tra paranze piccole, medie e barche d’altura e con decine di gigantesche navi fattoria, letteralmente fabbriche di cibo galleggianti che trasformano subito il pescato in confezioni da vendere nei mercati. Queste "brave persone ambientaliste" stanno arando nel vero senso della parola i fondali marini con reti che superano anche il Km di lunghezza.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.