Appello rivolto agli enti provinciali e regionali preposti

Siamo qui a denunciare una situazione di assoluta emergenza. In zona MONESI, PIAGGIA, BOSCO NAVETTE ,SALSE, UPEGA da tempo si aggirano dei bovini in condizioni di assoluta privazione. Sembrerebbero abbandonati ed in balia di animali da preda, che pur seguendo il loro istinto naturale, sarebbero poi tacciati di pericolosità dalle popolazioni locali. Le temperature e le condizioni della vegetazione in questo periodo invernale non sono certo compatibili con la loro comune condotta di allevamento.

Chiediamo a Voi di accertare le reali responsabilità di tale bestiame e, ancor più, di provvedere al loro ricovero presso struttura idonea nel più breve tempo possibile.
Confidando in una proficua collaborazione,
inviamo distinti saluti e rimaniamo a disposizione.

unitamente ad altre associazioni:
ACCADEMIA KRONOS
Sede interprovinciale Savona Imperia
Cell. 3318369495 Alberto Briatore (presidente provinciale)
mucche in condizioni precarie

La foto è presa solo ad esempio e non è relativa ai capi bovini dell’appello.

Articoli correlati

Come conseguenza del riscaldamento globale, i suoli perennemente ghiacciati dell’Artico si stanno scongelando e rilasciano sostanze altamente tossiche e inquinanti, contenute nei fossili risalenti all’era del Pleistocene. Questo è quanto emerge da una ricerca di Sue Natali, membro del ‘Woods Hole Research Center’ nel Massachusetts, portata avanti dalla Siberia all’Alaska per studiare gli effetti dello scongelamento del permafrost, il terreno tipico delle regioni dell'estremo Nord Europa, della Siberia e dell'America settentrionale.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.