Appello rivolto agli enti provinciali e regionali preposti

Siamo qui a denunciare una situazione di assoluta emergenza. In zona MONESI, PIAGGIA, BOSCO NAVETTE ,SALSE, UPEGA da tempo si aggirano dei bovini in condizioni di assoluta privazione. Sembrerebbero abbandonati ed in balia di animali da preda, che pur seguendo il loro istinto naturale, sarebbero poi tacciati di pericolosità dalle popolazioni locali. Le temperature e le condizioni della vegetazione in questo periodo invernale non sono certo compatibili con la loro comune condotta di allevamento.

Chiediamo a Voi di accertare le reali responsabilità di tale bestiame e, ancor più, di provvedere al loro ricovero presso struttura idonea nel più breve tempo possibile.
Confidando in una proficua collaborazione,
inviamo distinti saluti e rimaniamo a disposizione.

unitamente ad altre associazioni:
ACCADEMIA KRONOS
Sede interprovinciale Savona Imperia
Cell. 3318369495 Alberto Briatore (presidente provinciale)
mucche in condizioni precarie

La foto è presa solo ad esempio e non è relativa ai capi bovini dell’appello.

Articoli correlati

La settimana passata a Roma Accademia Kronos ha avuto l’occasione di stringere la mano al generale di corpo d'armata Ciro D’Angelo, che si è appena insediato al vertice del CUFA dei Carabinieri Forestali. In uno spirito di ampia e costruttiva collaborazione Accademia Kronos ha ribadito la propria disponibilità, come nel passato, a collaborare in campagne e azioni ambientali con i Carabinieri Forestali.

Per salvare il Pianeta è fondamentale agire anche sulle nostre abitudini alimentari. Il consumo di alimenti provenienti dagli allevamenti intensivi, infatti, ha un impatto devastate sugli ecosistemi. Per questo, se entro i prossimi 12 anni non diminuiremo sostanzialmente i gas serra rilasciati nell’atmosfera, il riscaldamento globale è destinato a causare una crisi alimentare entro il 2050.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.