di Ilaria Chionetti Pininfarina (Fonte: RivistaNatura.com)

L’uva (Vitis vinifera) è il frutto della vite autunnale e appartiene alla famiglia delle Vitaceae. Si presenta sotto forma di grappolo, composto da un graspo e da numerosi acini o bacche più o meno piccoli, dalla forma rotonda o oblunga. Il colore varia dal giallo al dorato, dal viola al verde.

L’uva è uno dei frutti più decantati in fitoterapia in quanto è un vero e proprio alleato per il benessere del nostro corpo. La si può mangiare in moltissimi modi; versatile in cucina sia su piatti dolci che salati, macedonie, insalate di radicchio e indivia, formaggi e carni. Ottimo da bere è il suo succo, ma ricordate sempre di sceglierne uno fresco e naturale per un pieno di antiossidanti.

grappolo-duva

È ricca di vitamine A, B, C, ma anche di sali minerali, come potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro e arsenico. Questo frutto è un vero e proprio elisir di antiossidanti e la sua buccia è ricca di tannini e polifenoli.
Diuretica e lassativa e disintossicante, l’uva è un alimento prezioso per la nostra salute e come tutta la frutta va consumata preferibilmente lontano dai pasti. Io, ad esempio, consiglio di consumarla alla mattina. Previene la ritenzione idrica nel corpo, stimola la digestione e agisce come diuretico naturale. Tuttavia non mancano alcune controindicazioni: questo frutto è “tabù” per i diabetici a causa dell’alto contenuto di zuccheri.

Articoli correlati

E’ ormai indiscutibile che la genomica è la scienza sulle cui evidenze si erigerà la moderna e scientificamente fondata "medicina della prevenzione", che, per il bene delle persone e della società, ci auguriamo possa sostituire quanto prima l’attuale e ormai superata "medicina sintomatologica", la medicina del solo sintomo e del solo farmaco, incurante delle sofferenze umane ed insensibile alla prevenzione delle patologie.

Nel suo lungo storico cammino conoscitivo la mente umana spesso si disperde, anzi il più delle volte è indotta a farlo dai potenti interessi economici delle lobby che prosaicamente governano il mondo, in generiche approssimazioni, che nella realtà quotidiana si traducono nell’impossibilità di fornire alle persone un modello esistenziale sereno, una buona salute e un’alta qualità di vita.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.