Fenomeni meteo violenti stanno sconvolgendo le regioni orientali del Pianeta

Fenomeni meteo violenti stanno sconvolgendo le regioni orientali del Pianeta

E’ questo ancora una volta l’anno dei record negativi del clima, soprattutto in Oriente. E sembrerebbe proprio così, ad esempio fino a qualche settimana fa in India nel Rajastan si sono toccati i + 51°C. Un record unico per l’India che nello stesso periodo il massimo di temperatura registrato non aveva mai superato i + 49° C. Un caldo torrido infernale che ha ucciso centinaia di persone. Sempre in India altro record, questa volta dato dai fulmini: mercoledì 22 forti temporali e tempeste elettriche hanno portato la morte. In 2 giorni tra le regioni del Bihar e del vicino Uttar Pradesh sono state fulminate centinaia di persone, di cui 110 hanno perso la vita. Non era mai accaduto a memoria d’uomo che in India a fare tante vittime fossero i fulmini.

Meglio non è andato in Cina, in particolare nella provincia del Jiangsu: giovedì scorso è stata investita da un tornado di violenza inaudita, dove un intero paese è stato cancellato procurando oltre 100 morti e mille feriti. Anche in questo caso a memoria d’uomo non si ricordava un tornado di questa forza. Pensare che il periodo dei monsoni è appena iniziato. Mercoledì scorso è toccato anche al Giappone ( zone sud occidentali e in particolare l’isola di Kyushu ) subire piogge torrenziali e valanghe di fango che hanno provocato 8 vittime e l’evacuazione di 700.000 persone. Un maestro buddista che vive a Madras in India ha detto ad una radio locale: “la natura ormai è stanca delle violenze che l’uomo continua ad infliggerle, non dobbiamo più meravigliarsi se ora lei si rivolta contro di noi…

tornado

Rispondi