a cura di Loriana Lionetti (fonte: Amore a Quattro Zampe)

Le prime notizie diffuse in Cina avvertivano le persone di fare particolarmente attenzione agli animali, ma questo non significa assolutamente che siano loro a diffondere la malattia, infatti secondo l’Organizzazione mondiale per la sanità non esiste alcuna prova a sostegno del fatto che il coronavirus possa essere diffuso dagli animali domestici, pertanto è inutile creare allarmismo.

Ovviamente è sempre buona norma tenere il più puliti possibile gli animali e lavarsi molto frequentemente le mani soprattutto quando si è a contatto con loro. L’organizzazione ha infatti voluto precisare questa cosa per evitare la diffusione di notizie false che potrebbero portare anche all’abbandono di  centinaia di questi animali.

Secondo il nostro Ministero della Salute non vi sarebbe alcuna prova scientifica a dimostrazione del fatto che gli animali da compagnia, come cani o gatti, possano trasmettere il virus all’essere umano.

Gli altri punti del vademecum riguardanti gli animali affrontano poi le tematiche delle importazioni di animali vivi o di prodotti di origine animale e sulla possibilità di contrarre l’infezione da animali selvatici come nel caso della SARS o della MERS.
L’OMS ha spiegato di voler prevenire qualsiasi atto di crudeltà nei confronti degli animali, come è già  successo a causa della disinformazione in Cina, dove subito dopo il contagio, le persone vivevano un clima di nevrosi tale da portare molti ad abbandonare gli animali al proprio destino per paura del contagio.

Secondo gli scienziati, quindi, attualmente non esistono prove che il cane o il gatto possano infettare le persone con il coronavirus.

Articoli correlati

Dear environmental friends, the whole world and our Europe are experiencing a difficult time, which is putting this economic model in crisis, with profound repercussions on the life of each of us. Many people are confused and worried about this pandemic, they fear for the health of themselves and their loved ones.

Cari amici ambientalisti il Mondo intero e la nostra Europa stanno vivendo un momento difficile, che sta mettendo in crisi questo modello economico, con profonde ripercussioni sulla vita di ognuno di noi. Moltissime sono le persone confuse e preoccupate da questa pandemia, temono per la salute propria e dei loro cari.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.