Grande successo della cerimonia di venerdì 27 al Campidoglio di Roma dove, in concomitanza con le grandi manifestazione per la giornata del “Fridays For Future”, sono stati presentati al pubblico e alla stampa nel salone della Protomoteca in Campidoglio (Roma) gli ultimi risultati degli studi, rigorosamente scientifici, legati all’andamento del riscaldamento globale. Antonello Pasini, noto scienziato del CNR, ha presentato, con l’ausilio di immagini e dati ufficiali, la reale situazione climatica terrestre.

Commoventi sono stati i brevi filmati proiettati in sala (concessi gentilmente da Survival) di giovani indios che hanno denunciato l’attuale politica del governo brasiliano che, stando alle loro affermazioni, sta mettendo a serio rischio il futuro di tutti i popoli della Selva Amazzonica. Grande applauso dei presenti a queste due drammatiche e toccanti testimonianze, soprattutto da parte dei numerosi giovani liceali che hanno partecipato all’evento del Campidoglio.

I lavori della mattinata sono stati aperti dal Presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale (Daniele Diaco), che ha dichiarato la propria disponibilità ad operare con Accademia Kronos in futuri progetti di salvaguardia dell’ambiente. Il Presidente della Commissione Ambiente ha poi partecipato attivamente ai lavori della mattinata fino alla conclusione.

A seguire l’intervento del Presidente di Accademia Kronos (Franco Floris), che ha illustrato ai presenti lo scopo e l’importanza della campagna “Io faccio la mia parte”, campagna che mira a coinvolgere tutti (nel proprio “piccolo”). Ognuno di noi è come la goccia portata dal piccolo colibrì, da sola appare poca cosa, ma unita ad altre milioni di goccioline può fare la “vera differenza”.

A metà mattinata, dopo gli interventi dei relatori (tra cui gli scienziati Luigi Campanella e Anna Maria Fausto), si è passati al momento delle premiazioni per chi ha operato per la salvaguardia dell’ambiente e del clima.

Il Governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha ricevuto il primo riconoscimento e nel suo breve discorso ha dichiarato che fin quando sarà in carica non autorizzerà trivellazioni marine nel mare Adriatico delle coste della Puglia, né l’uso di plastica monouso sulle spiagge, né altre operazioni che possono danneggiare l’ambiente.

La Costa Rica, che ha ricevuto il riconoscimento internazionale, ha presentato un filmato di ringraziamento dell’attuale Ministro dell’Ambiente Carlos Manuel Rodriguez e delle slide che hanno evidenziato le grandi potenzialità naturalistiche del piccolo Stato dell’America Centrale.

La FIGO, l’organizzazione mondiale di medici ostetrici e ginecologici, che è nata diversi anni fa con lo scopo di tutelare la salute delle donne e dei nascituri, ha ricevuto il riconoscimento per essere la prima organizzazione medica al mondo a studiare scientificamente le interazioni tra l’ambiente estero e i feti, inclusi gli effetti indotti dai cambiamenti climatici in atto. Il premio è stato ritirato dalla Dott.ssa Maria Dolores Gomez Roig.

Di sicuro interesse l’intervento del Comandante dei Carabinieri Forestali di Roma (Col. Giuseppe Lopez), che ha ritirato il terzo riconoscimento. Dopo aver elencato gli scopi dei nuovi Carabinieri-Forestali nella tutela dell’ambiente e della vita degli animali, ha concluso dicendo che la tutela dell’ambiente da parte dei Carabinieri-Forestali non è dettata solo dal compito professionale, ma anche e soprattutto da una profonda sensibilità e amore verso la natura.

Edo Ronchi, ex ministro dell’Ambiente ed attualmente Presidente della Fondazione sullo Sviluppo Sostenibile, dopo aver ritirato il suo premio si è rivolto al pubblico presente in sala e in particolare ai giovani, dimostrando come l’attuale economia mondiale, quella lineare (prendere dall’ambiente, trasformare, sfruttare e poi buttare), sia la principale colpevole dei gravi danni inferti all’ambiente terrestre. Diversamente un’economia green, o meglio circolare, potrebbe salvare il Pianeta.

Alla fine sono stati consegnati 2 premi agli artisti del Carnevale di Viareggio, per due carri allegorici che rappresentano il danno nei mari causato dalla plastica e la minaccia alla vita a causa dell’uso indiscriminato dei pesticidi in agricoltura. La presidente della Commissione che ha assegnato i riconoscimenti, la Prof.ssa Anna Maria Fausto, prima della consegna dei premi ai due artisti dei carri, ha dichiarato che la strada della sensibilizzazione ambientale passa anche attraverso manifestazioni artistiche come, appunto, quelle dei due carri allegorici di Viareggio.

>> Relazione completa della manifestazione <<

Nella foto Stefano Zanerini il conduttore della manifestazione, che ha gestito i vari momenti della manifestazione in modo ineccepibile.

La GEES Recycling ha presentato i suoi taglieri realizzati con il 100% di vetroresina riciclata, un chiaro esempio di economia circolare.

Nella foto Franco Floris e Anna Maria Fausto che premiano Michele Emiliano (governatore della regione Puglia).

 

Articoli correlati

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.