La processionaria del pino: un insetto “urticante”….

La processionaria del pino: un insetto “urticante”….

A cura di Michele Baldasso e Luca Loperfido (fonte: AlberoSano.it)

La Thaumetopea pytocampa, più conosciuta come processionaria del pino è un lepidottero le cui larve, a partire dai mesi tardo invernali-primaverili, escono dai nidi sui rami degli alberi e si spostano in processione verso il basso.

L’insetto attacca quasi esclusivamente il genere Pinus, provocando estesi disseccamenti della chioma delle piante attaccate. Tuttavia questo insetto non è dannoso solo per gli alberi: le larve sono dotate di peli urticanti e durante le loro migrazioni verso il terreno possono arrecare fastidiosissimi eritemi cutanei a chi ne viene in contatto, uomini ed animali domestici.

Il Decreto Ministeriale del 30 ottobre 2007 disciplina la lotta obbligatoria al fitofago nocivo, attribuendo competenze di intervento al Servizio fitosanitario solo nei casi in cui la presenza dell’insetto dovesse minacciare la produzione o la sopravvivenza del popolamento arboreo.
La normativa disgiunge quindi l’aspetto fitosanitario da quello invece legato alla prevenzione dei rischi sanitari per la salute delle persone o degli animali. In questi casi le competenze sono attribuite alle autorità sanitarie locali competenti per territorio, i sindaci dei comuni.

Nel caso di infestazioni di alberature cittadine, in parchi e giardini pubblici e privati è compito delle amministrazioni comunali di garantire interventi di profilassi secondo le modalità stabilite dal Servizio fitosanitario competente per territorio.

processionaria (2)

processionaria

Rispondi