Le immagini delle Cascate Vittoria rappresentano l’inizio del dramma che tutta l’umanità a breve si troverà ad affrontare… ” Questo il commento degli scienziati nell’ambito dei lavori per la COP 25 a Madrid.

“La vista per gli angeli”, come il mitico esploratore David Livingstone, primo occidentale a mettere piede in questo territorio nel 1855, definì le imponenti Cascate Vittoria sul suo taccuino di viaggio, si sta drammaticamente trasformando in una terra arsa e desolata!
Le Cascate Vittoria sono tra le prime grandi vittime dei cambiamenti climatici che affliggono ormai tutto il pianeta, e che in questa parte dell’Africa da qualche anno stanno portando ad una forte siccità: dove tutti i corsi d’acqua sono ormai quasi asciutti, il livello dell’acqua è infatti sceso di oltre il 50%.

Il presidente dello Zambia Edgar Chagwa Lungu, ha lanciato un appello in un’intervista a Sky News: “Il cambiamento climatico è un problema serio, vero. E’ sorprendente vedere le persone banalizzarlo. Probabilmente vivono in un mondo diverso. Ma in questo mondo in cui viviamo noi, nello Zambia, sentiamo gli effetti dei cambiamenti climatici in modo davvero negativo, con un impatto su tutta la popolazione“.

Articoli correlati

Trovandoci ancora in piena pandemia, vedi gli Stati Uniti, l'America Latina e l'India; fortunatamente in Italia tendono ancora a scendere i casi di infezione da SARS-CoV-2, pur in presenza di focolai poco estesi e prontamente controllati; rimane il problema delle infezioni che creano patologie all’infettato non sempre facilmente risolvibili (gravi difficoltà respiratorie, problemi polmonari, cardiologici e neurologici) fino all’esito infausto.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.