E’ stata una bella manifestazione spontanea e calorosa da parte della Giunta di Amatrice e dei cittadini della martoriata Amatrice ( Il 28 luglio scorso ). Un incontro tra i nostri soci e guardie eco zoofile di Roma e la città di Amatrice. Lo scopo era quello di portare la nostra testimonianza di amicizia e solidarietà, con l’impegno di una nostra presenza attiva nelle ricostruzione. La delegazione guidata dal nostro responsabile di AK14, Daniele Leoni, ha consegnato al Sindaco di Posta, Serenella Clarice e all’assessore del comune di Amatrice, Massimiliano Rosati, nella foto, la nostra pubblicazione sulla difesa dell’ambiente e una bandiera di AK.

Gli abitanti di Nommici, una frazione di Amatrice, a conclusione della visita nelle zone terremotate, hanno offerto un pranzo all’aperto ai nostri delegati.
La Direzione di Accademia Kronos ringrazia di cuore gli Amici di Amatrice, di Posta e di Nommici per la piacevole e graditissima ospitalità.

 

Articoli correlati

Il Ministero dell’Ambiente ha elaborato il nuovo Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia. Tra le novità, rispetto al documento presentato nel 2017, c’è la rimozione della parte relativa agli abbattimenti controllati, che aveva scatenato accese proteste da parte delle associazioni ambientaliste, sostituite da una corposa sezione di strategie per prevenire gli attacchi dei lupi agli animali da allevamento, con nuove modalità di dissuasione attiva degli animali selvatici a tutela degli allevamenti.

In un piovoso pomeriggio di aprile nella sala conferenze del centro "mutilati di guerra" del Comune di Reggio Calabria, alla presenza dei dirigenti del Comune ospitante e di altri Comuni limitrofi, nonché con la presenza di 11 associazioni culturali, ambientaliste e della protezione civile calabrese, si è tenuto il secondo appuntamento sulle sulla storia di Accademia Kronos, il primo appuntamento era stato celebrato qualche mese prima a Spoleto.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.