Le nostre Guardie Ecologiche a Roma al tradizionale corteo storico Folcloristico con i Re Magi

Erano presenti il 6 gennaio a Roma tutte le guardie ecologiche volontarie di Accademia Kronos, scortando fino a San Pietro i tantissimi figuranti che hanno dato vita alla tradizionale “Viva La Befana”. Un corteo che si è snodato per tutta via della Conciliazione fino ad incontrare il Santo Padre a San Pietro. Un lungo corteo composto da centurie dell’antica Roma, cavalieri medioevali, bighe e carrozze trainate da cavalli, bande folcloristiche provenienti dall’Alta Sabina, Re Magi e tanti altri gruppi.
Le nostre guardie ecologiche hanno dovuto gestire, con non pochi problemi, gli animali inseriti nel corteo, in particolare decine e decine di cavalli. E’ andato tutto bene e gli organizzatori si sono complimentati con i nostri ragazzi.
Prima a Natale all’ospedale Umberto I° per regalare un sorriso ai bambini ricoverati e poi il gran finale a San Pietro con la benedizione di Papa Francesco.
Un buon inizio anno per le nostre GEV (Guardie Ecologiche Volontarie).

GEV in servizio a "Viva la Befana"

GEV in servizio a "Viva la Befana"

GEV in servizio a "Viva la Befana"

Articoli correlati

Un incontro-festa, come accadeva una volta, parlando di animali e ambiente, ma con contenuti d’alto livello legati al mondo dei cavalli. A Manziana mercoledì mattina si è tenuto un incontro tra allevatori di cavalli, il vertice dell’Unità Tutela Forestale Ambientale e Agroalimentare dei Carabinieri con la presenza del Generale Antonio Ricciardi e Accademia Kronos.

Viviamo un periodo storico in cui dobbiamo confrontarci con la mancanza di lavoro, soprattutto per i nostri giovani. La povertà coinvolge sempre più categorie e sempre più italiani vivono sotto la soglia di povertà. Il nostro Paese sta invecchiando inesorabilmente e sempre più anziani vivono in solitudine, l’individualismo e l’egoismo avanzano a tutti livelli, non si investe nella cultura e la ricerca è ai minimi termini.

Io faccio la mia parte, noi facciamo la nostra parte, voi fate la vostra parte, non dobbiamo più usare prodotti che ipotecano il nostro futuro, vedi l’olio di palma. L'industria alimentare per guadagnare sempre di più in modo diretto distrugge, nel silenzio più assoluto, le foreste e chi ci abita!

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Comments

  • Accademia Kronos Cattolica 10 gennaio 2014 at 22:13

    siete proprio carini. un saluto da Accademia Kronos segreteria di Cattolica R:N:

    Reply
    • Gabriele La Malfa 12 gennaio 2014 at 15:49

      Accademia Kronos e le nostre GEV ti ringraziano e contraccambiano il tuo saluto!

      Reply