Cari Soci, Sostenitori e Lettori, continua la nostra azione di sensibilizzazione e di sprone nei confronti dei nostri Ministri e Amministratori locali relativamente a situazioni ambientali non soddisfacenti. La nostra decisione di chiedere lumi direttamente al Governo e ai Ministri su problematiche ambientali (di cui molti di voi sono stati parte attiva in questa operazione, inviando la nostra lettera agli indirizzi indicati) ha trovato il pubblico molto favorevole, in particolare nel settore dei rifiuti dove chiedevamo, e lo facciamo anche ora, informazioni su tutta la filiera del differenziato.

Su questo settore quindi proseguiamo e, anche questa volta contiamo sulla vostra collaborazione nell’aderire alla nostra campagna d’indagine sui rifiuti differenziati. Abbiamo pertanto elaborato una nuova richiesta per il Ministro Costa, che anche questa volta potrete essere voi ad inoltrare. Circa l’indagine da effettuare nei nostri comuni, ricordiamo che, essendo iscritti ad una associazione riconosciuta, a fronte di situazioni ambientali critiche (vedi i rifiuti) potete intervenire ufficialmente nel verificare se i rifiuti vengono portati in centri di raccolta appositi oppure conferiti direttamente in discarica (sentenza del TAR della Puglia il 23 gennaio 2009 n.191). Sulla base delle vostre segnalazioni potremo redigere una mappa dove denunciare se il differenziato finisce o no nelle comuni discariche e, così, sottoporre la questione agli enti preposti al controllo.

Gli indirizzi da utilizzare per inoltrare la lettera allegata sono:
segreteria.ministro@minambiente.it – urp@minambiente.it

>>LETTERA DA INOLTRARE FORMATO PDF (STEP 2)<<

La lettera allegata dovrebbe essere inviata via email scrivendo nell’oggetto: “lo scrivente, sig. X condivide le richieste della nostra Associazione e ne sottoscrive i contenuti”… o comunque frasi del genere.

Per chi fosse interessato a prendere parte attiva nell’inchiesta sui rifiuti: i risultati delle vostre indagini debbono essere documentati, anche, se possibile, con qualche foto, comunque in maniera veritiera e non mendace. E’ comunque necessario per Accademia Kronos che la conclusione dell’indagine sia firmata da chi l’ha effettuata. (La firma resterà solo a disposizione della segreteria di AK e in nessun modo divulgata all’esterno). I risultati vanno inviati a: ak@accademiakronos.it

Articoli correlati

Sulla base del nostro invito rivolto a soci, amici e lettori circa l’indagine per scoprire se la raccolta differenziata dei rifiuti nei comuni segua la regolare filiera, dalla porta a porta all’ente di trasformazione della materia seconda, le adesioni non sono mancate e molti hanno iniziato ad interessarsi. Pertanto volta per volta daremo i risultati. Al momento abbiamo il primo risultato che, guarda caso, interessa il comune che ospita la sede legale di Accademia Kronos. Stiamo parlando di Ronciglione in provincia di Viterbo.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.