Con grande soddisfazione informiamo i nostri lettori che il Ministro Costa, ha accolto gli inviti che da giugno dello scorso anno alcune associazioni ambientaliste, compresa la nostra, gli avevano chiesto, nel settore dei cambiamenti climatici, e cioè valutare la possibilità di organizzare in Italia un summit sul clima in cui i principali attori non fossero più i soliti adulti, ma i giovani.

L’idea è piaciuta al Ministro Costa, per cui l’autunno scorso questo progetto è stato prospettato all’ONU e in particolare all’IPCC, che, guarda caso, l’ha subito approvato, dando allo stesso nostro Ministro mandato per organizzarlo.
Allora questa Youth Cop partirà dall’Italia e sarà la prima “COP” giovani del pianeta. Sarà come un summit tradizionale che affronterà i vari problemi inerenti al clima terrestre. Un grande successo dell’ambientalismo italiano. Pertanto dal 28 settembre al 2 ottobre di quest’anno a Miliano giovani provenienti da tutto il mondo cercheranno di stilare un documento da sottoporre successivamente a dicembre nell’ambito della COP 26 di Glasgow.

Articoli correlati

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.