SABATO 2 LUGLIO:
CANI E PADRONI SI SONO CIMENTATI SUI CIMINI IN UNA DIVERTENTE GARA

Si è conclusa la prima edizione della gara riservata ai proprietari di cani battezzata “Porta a Spasso il Tuo Padrone”.La fastidiosa pioggia, che per tutta la prima mattina ha interessato l’area della manifestazione, a limitato un po’ l’affluenza. La manifestazione ha avuto comunque esito positivo (sentiero ginnico -naturalistico della Comunità Montana dei Cimini, sito lungo la strada che da Viterbo porta a Soriano).La gara consisteva nel percorrere il sentiero in andata e ritorno, lungo quasi 5 chilometri in circa un’ ora e mezza e nel frattempo affrontare una serie di prove sistemate lungo il percorso. Molti dei quiz posti in vari tabelloni trattavano tematiche ambientali e animaliste. I concorrenti più bravi sono state le donne che si sono aggiudicate il primo posto, Sara Bigoni, e il secondo posto Eleonora Stassi. a seguire, Damiano Bevilacqua e Filippo Scalzini. Tra i cani il più bravo è stato un barboncino nero che ha dimostrato eccezionali doti di saltatore. Hanno dato il patrocinio alla manifestazione la Provincia di Viterbo e La Comunità Montana dei Cimini, mentre ad organizzarla è stata Accademia KRONOS coadiuvata dall’Associazione Culturale il Dialogo di Viterbo. A fine settembre, si dovrebbe ripetere la gara sempre sullo stesso percorso.

caniepadroni_clip_image002

I finalisti della gara.

 

Grazie per l’attenzione, ufficio stampa di Accademia KRONOS

Articoli correlati

Negli anni ’50 nel parco nazionale del Circeo furono introdotte alcune coppie di daini. Per diversi anni, dopo essere diventati anche molto numerosi, hanno vissuto protetti in ampi recinti. Poi qualche daino, più sveglio ed intelligente degli altri, capì come fuggire dal recinto e finalmente vagare libero nella foresta del parco.

Come già evidenziato, nella bolletta della TARI (Tassa sui Rifiuti), anche nei Comuni dove si effettua la raccolta differenziata, sono indicate molte voci, ma nulla inerente alla quantità di materiale effettivamente riciclato e a quali/dove siano i punti di conferimento per il riutilizzo dei rifiuti.

Sulla base del nostro invito rivolto a soci, amici e lettori circa l’indagine per scoprire se la raccolta differenziata dei rifiuti nei comuni segua la regolare filiera, dalla porta a porta all’ente di trasformazione della materia seconda, le adesioni non sono mancate e molti hanno iniziato ad interessarsi. Pertanto volta per volta daremo i risultati. Al momento abbiamo il primo risultato che, guarda caso, interessa il comune che ospita la sede legale di Accademia Kronos. Stiamo parlando di Ronciglione in provincia di Viterbo.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Comments

  • Giovanni 29 Novembre 2013 at 23:05

    Buonasera.
    Ho partecipato alla vostra iniziativa ‘Porta a spasso il tuo padrone’. Ricordo che il vostro fotografo, quel giorno, ha scattato diverse fotografie. Mi farebbe piacere se venissero pubblicate nell’articolo, o ancora meglio sarei felice di riceverle in email.
    Complimenti ancora per l’iniziativa.

    Reply
    • Gabriele La Malfa 2 Dicembre 2013 at 12:53

      Gentilissimo Sig. Giovanni,
      ci fa molto piacere che abbia gradito la nostra iniziativa… se invierà un messaggio all’email ufficiale di Accademia Kronos saremo ben lieti di risponderle mandando in allegato le foto dell’evento!

      Reply