PREVISIONI dal 29 gennaio al 5 febbraio 2017

PREVISIONI dal 29 gennaio al 5 febbraio 2017

Si attenua finalmente la morsa di gelo soprattutto sulle regioni del centro versante Adriatico, dove le temperature torneranno su livelli stagionali e anzi leggermente più alte. Arriva però la pioggia che interesserà soprattutto il versante nord e centro occidentale, quindi gran parte delle coste nord e centro Tirreniche. Al nord purtroppo torna la nebbia su pianure e vallate e il leggero aumento della temperatura fa temere nuove valanghe su Alpi e Appennino centro settentrionale.

Da martedì però il sud e parte del centro saranno più assolati, mentre al nord dominerà il variabile con qualche pioggia ancora su Liguria e Lombardia e qualche nuova nevicata sulle Alpi occidentali. I mari generalmente con moto ondoso in diminuzione. Temperature stazionarie.

Da mercoledì un leggero peggioramento del tempo con piogge anche su Toscana, Lazio e parte della Campania, altrove variabile.

Giovedì si teme l’arrivo di una nuova perturbazione atlantica che potrebbe portare anche forti piogge su Liguria, basso Piemonte, Lombardia e Toscana. Nevicate sulle Alpi centro occidentali a partire da 1100 metri. Temperature sempre stazionarie e mari quelli Ligure e Tirreno con moto ondoso in aumento.

Venerdì il maltempo potrebbe scendere anche sulle regioni meridionali con piogge e qualche forte precipitazione soprattutto sul versante ionico. Anche i mari meridionali saranno con moto ondoso in aumento. Nessuna variazione delle temperature che anzi risulteranno leggermente superiori alla media stagionale.

Per il Week end dovrebbero attenuarsi i fenomeni meteo negativi e aprirsi invece situazioni meteo favorevoli con cieli da variabili a sereni quasi ovunque e temperature in lieve aumento. Purtroppo potrebbero tornare le nebbie al nord.

Rispondi