Salviamo l’olio d’oliva made in Italy (petizione)

Salviamo l’olio d’oliva made in Italy (petizione)

L’Italia è tra i maggiori produttori di olio extravergine d’oliva in Europa. Produciamo olio d’oliva da millenni e i nostri standard qualitativi sono i più alti al mondo. Vogliamo perciò che il Parlamento italiano faccia un passo indietro nell’iter di approvazione della norma europea che abroga il limite massimo di 18 mesi dalla data di imbottigliamento dell’olio extra vergine di oliva, e non accetti la modifica dell’art. 7 della legge n. 9 del 2013.

Con l’approvazione di detta normativa, il Parlamento italiano approva il commercio di olio vecchio, agevolando le grandi multinazionali, a danno della qualità e del rigore delle aziende produttrici italiane e incide sulla trasparenza della filiera, cancellando la evidenza cromatica sull’etichetta, che, attualmente, distingue gli oli comunitari da quelli made in Italy, costituendo un danno incalcolabile, sia per i produttori di olio italiano, che per i consumatori.

Per firmare la petizione clicca qui.

olio extravergine d'oliva

Rispondi