L’associazione EMI, Educazione Multimediale Innovativa, organizza per il 15 maggio 2019 presso il MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, School in Motion. Si tratta del primo Festival Internazionale dell’Animazione dedicato all’Istruzione, un evento realizzato nell’ambito del Piano Nazionale “Cinema per la Scuola” sotto l’egida di MIBAC e MIUR.

L’Iniziativa è patrocinata e sostenuta inoltre da UCI, Unione Coltivatori Italiani, MAXXI, Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, EURISPES, Istituto nazionale di studi politici economici e sociali, CONFSAL, Confederazione Generale dei Sindacati Autonomi dei Lavoratori, ACCADEMIA KRONOS, Associazione di Protezione Ambientale, PHANTASYA, Società di servizi e comunicazione, DiRE, Agenzia di stampa nazionale, CONVENIA TURISMO, Agenzia del Turismo.

Il sodalizio tra i diversi enti nasce con l’obiettivo comune di instaurare un proficuo rapporto tra due mondi, quelli dell’Animazione e dell’Educazione, nella convinzione che il linguaggio universale dell’animazione possa arricchire i percorsi educativi scolastici e non.

Le video animazioni da presentare al Contest avranno lo scopo di raccontare e diffondere conoscenza e principi educativi in diversi ambiti di studio. Al termine del Festival le opere in gara verranno rese gratuitamente fruibili in rete, per essere riutilizzate nell’apprendimento scolastico ed extra-scolastico. Le animazioni, eventualmente co-progettate nei contenuti da insegnanti e conoscitori delle discipline, contribuiranno all’evoluzione e alla diversificazione dell’offerta educativa; risulteranno utili a contrastare la dispersione scolastica, facilitando la trasmissione dei saperi e motivando maggiormente gli studenti all’apprendimento; potranno essere impiegate per migliorare i processi di inclusione e integrazione di alunni con bisogni educativi speciali, per i quali è auspicabile incentivare la didattica per immagini; potranno, infine, rendere la conoscenza più accessibile, viva e vivace in una società complessa e ricca di stimoli come la nostra.

Si tratta di un’iniziativa che ha valenza sociale, unica in Italia e in ambito educativo, che prefigura potenziali benefici anche per il settore cinematografico dell’animazione. L’evento garantirà opportuna visibilità agli Artisti, alle Accademie e agli Studi di Produzione che aderiranno alla scommessa culturale che proponiamo in questa prima edizione e con le future.

Quattro i premi in palio, a partire da 1.000,00 € fino a 4.500,00 €.

Le iscrizioni sono aperte e gli animatori sono invitati ad accettare la sfida sociale di School in motion!

Per ulteriori dettagli si consulti il sito dedicato all’evento: www.schoolinmotion.it

Articoli correlati

Il Ministero dell’Ambiente ha elaborato il nuovo Piano di conservazione e gestione del lupo in Italia. Tra le novità, rispetto al documento presentato nel 2017, c’è la rimozione della parte relativa agli abbattimenti controllati, che aveva scatenato accese proteste da parte delle associazioni ambientaliste, sostituite da una corposa sezione di strategie per prevenire gli attacchi dei lupi agli animali da allevamento, con nuove modalità di dissuasione attiva degli animali selvatici a tutela degli allevamenti.

In un piovoso pomeriggio di aprile nella sala conferenze del centro "mutilati di guerra" del Comune di Reggio Calabria, alla presenza dei dirigenti del Comune ospitante e di altri Comuni limitrofi, nonché con la presenza di 11 associazioni culturali, ambientaliste e della protezione civile calabrese, si è tenuto il secondo appuntamento sulle sulla storia di Accademia Kronos, il primo appuntamento era stato celebrato qualche mese prima a Spoleto.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.