Sempre più manifestazioni meteo estreme

Sempre più manifestazioni meteo estreme

Più fa caldo, più gli oceani si riscaldano e maggiori sono le manifestazioni meteo estreme. Si sa, infatti, che le tempeste tropicali e i tifoni e gli uragani si innescano tra l’equatore e i tropici dove i mari sono più caldi. In effetti queste violente tempeste rappresentano una sorta di valvola di scarico per l’eccessivo calore della superficie degli oceani.

In questi giorni infatti il nord del Giappone è stato investito da un tifone di inaudita violenza che ha provocato 12 vittime e decine di dispersi. Anche gli Stati della costa atlantica degli USA, dalla Florida alla Carolina del Nord, hanno subito la furia di una tempesta tropicale che ha causato allagamenti e danni a molti centri urbani.

Il riscaldamento globale immette più energia in atmosfera e quindi anche un normale temporale si può trasformare in una violenta tempesta con un carico di fulmini impressionante. Ed è stata proprio una sequenza rapida di un paio di fulmini che hanno ucciso, meno di un paio di settimana fa in Norvegia, (su una collina del parco nazionale nella regione di Hardanger) 323 tra renne e mucche. Una strage di animali impressionante, come si può vedere dalla foto sotto.

renne-e-fulmine

Rispondi