Circa un mese fa parlammo del rischio caldo torrido e insopportabile previsto per la prossima estate in tutto il Mediterraneo. Nell’articolo accennammo a temperature che nel nostro Paese avrebbero sfiorato i +48°C. Queste previsioni preoccupanti si sono evidenziate attraverso i modelli meteo previsionali del NOA e del centro meteo europeo ECMWF.

Ora questa preoccupazione è tornata ad essere riproposta su molti giornali. Climatologi e fisici dell’atmosfera comunque sottolineano che la previsione di un’estate infernale non è una certezza matematica, tuttavia è una tendenza che si avvale di elementi concreti, come il fenomeno delle improvvise e durature ondate di calore che stanno investendo da qualche tempo l’emisfero nord del pianeta, vedi ad esempio cosa sta accadendo in Canada e poi El Niño che quest’anno è apparso con un eccezionale vigore, portando sconquassi meteo in molti luoghi del pianeta.

Comunque se è pur sempre una tendenza e non una certezza, Accademia Kronos, si appella ai comuni italiani a rischio ondate di calore per provvedere in tempo a mettere in sicurezza i cittadini più anziani, giovani e malati che potrebbero subire gravi danni alla salute da caldi torridi e duraturi. Accademia Kronos da tempo ha elaborato una serie di piani atti a “tamponare” i danni da caldo torrido africano, se interessati basta mettersi in contatto con noi…

caldo torrido

Articoli correlati

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.