Nel 1985 il Kronos 1991 (diventato poi Accademia Kronos ) lanciò l’idea di purificare l’aria delle grandi città trasformando palazzi e strade in serre verdi. In parole povere, balconi, terrazze strutturati per diventare giardini pensili e oasi di verde in ogni piazza e strada avrebbero filtrato polveri sottili ed altre impurità dando anche più ossigeno alle città. Nel 1997 fu anche motivo di una nostra pubblicazione, ma i "saccenti" delle istituzioni di allora ci dissero che l’idea era improponibile e fortemente "fantasiosa".

Il panda maggiore (Ailuropoda melanoleuca) è il noto animale utilizzato come simbolo dal WWF, nonché uno degli "emblemi nazionali" della Cina. Attualmente vive in piccole aree montuose della provincia di Sichuan (Repubblica Popolare Cinese).

Ad ogni problema, anche se serio e drammatico, gli speculatori trovano spazio per i loro profitti. Non è uno scherzo, ma la società canadese Vitaly Air ha preso "la palla al balzo", sfruttando la drammatica situazione dello smog su Pechino ed altre grandi città della Cina, per mettere in commercio bottiglie e bombolette spray contenenti aria pura proveniente dalle montagne del Canada!

Gli USA hanno promesso di abbattere entro il 2025 le emissioni di gas serra del 28% rispetto ai livelli del 2005, mentre la Cina promette di scendere sotto il 30% non prima però del 2030. Per gli ambientalisti di tutto il mondo questo senz’altro è un accordo storico a beneficio della mitigazione climatica. Tuttavia per molti altri non è altro che una manovra politica molto ben studiata.