Colori a base di sostanze minerali sono stati utilizzati sin dalla preistoria: gesso, ocra, nelle varie gradazioni dal rosso chiaro al giallo chiaro. Neri ricavati da biossido di manganese o da carbone di legna, sono stati utilizzati per le pitture rupestri del paleolitico superiore, più raramente terre verdi e ossido di manganese marrone, ed eccezionalmente anche violetto di manganese.