La settimana passata a Roma Accademia Kronos ha avuto l’occasione di stringere la mano al generale di corpo d'armata Ciro D’Angelo, che si è appena insediato al vertice del CUFA dei Carabinieri Forestali. In uno spirito di ampia e costruttiva collaborazione Accademia Kronos ha ribadito la propria disponibilità, come nel passato, a collaborare in campagne e azioni ambientali con i Carabinieri Forestali.

Dal 22 luglio scorso, o meglio dai primi di agosto, quando fu accertata la sua responsabilità, è stato l’animale più ricercato d’Italia con una condanna irremovibile sopra la testa: "L’orsa Kj2 deve essere presa, viva o morta, perché pericolosa". Così aveva dichiarato la provincia di Trento che, evidentemente, ha optato per la seconda scelta, infatti nella notte tra sabato 12 e domenica 13 agosto il Corpo Forestale provinciale l’ha abbattuta. All’azione sono seguite poche righe di commento da parte delle autorità e una presa di posizione netta da parte del presidente della Provincia Ugo Rossi: "Prima le persone – ha detto – e Kj2 era troppo pericolosa, non si poteva fare altrimenti".