Nel mondo esistono più di 182 milioni di persone con disabilità intellettiva e disturbi dello spettro autistico. Viene stimato che circa il 30% di queste persone abbia difficoltà comunicative e che ricorra (o possa ricorrere) a sistemi comunicativi alternativi.