In un piovoso pomeriggio di aprile nella sala conferenze del centro "mutilati di guerra" del Comune di Reggio Calabria, alla presenza dei dirigenti del Comune ospitante e di altri Comuni limitrofi, nonché con la presenza di 11 associazioni culturali, ambientaliste e della protezione civile calabrese, si è tenuto il secondo appuntamento sulle sulla storia di Accademia Kronos, il primo appuntamento era stato celebrato qualche mese prima a Spoleto.

Massimo esponente di tre Associazioni storiche della città: l'AMBIENTALISTA Accademia Kronos, la CULTURALE Club per l' UNESCO Re Italo, la PACIFISTA Sandhi, l'Architetto Alberto Gioffrè, intervenuto nel corso della seduta del Consiglio Comunale aperto, ha evidenziato come "La città Metropolitana di Reggio, che ha dato origine alla stessa Italia, abbia pregevoli peculiarità nel campo culturale, archeologico, storico, naturalistico e paesaggistico" ma che esistono alcune carenze evidenti".