Il 2020 apre con un insolito fenomeno, quello delle nubi stratosferiche luminescenti. Per gli esperti un altro "regalo" dei cambiamenti climatici; infatti questo fenomeno, che si manifesta solitamente a latitudini molto settentrionali (intorno al vortice polare), è conosciuto da tempo, ma l’anomalia è che invece di coprire al massimo il 2% del cielo, questa volta, come si può vedere dalla foto, ha coperto circa il 30% del cielo!

L’allarme clima parte dal Polo Nord: la stratosfera sopra la calotta polare artica si starebbe riscaldando di ben 10-40° C. Lo riporta Il Giornale, secondo cui la temperatura attuale dello strato di atmosfera che sovrasta il Polo, normalmente compresa tra i 50 e gli 80 gradi sottozero, per la fine di gennaio sarebbe passata a soli 40 gradi sottozero!