Gli amici delle aziende che concretamente praticano l’economia circolare, GEES Recycling srl, Gruppo Spinelli e Vetroresina SpA, hanno lanciato a Spoleto un forte messaggio: “basta con gli alberi di Natale di plastica, basta con gli alberi vivi che alla fine delle festività natalizie quasi tutti muoiono (ne sopravvive meno del 10%), cominciamo invece a pensare ad altro, soprattutto verso prodotti ecologici, non lesivi per l’ambiente, che simboleggiano il Natale“.

Questo primo esperimento in vetroresina riciclata vuole quindi rappresentare l’inizio di prodotti natalizi più vicini all’ambiente e meno alla filosofia del mero profitto. Presentato nell’ambito della manifestazione del 10 novembre a Spoleto è stato donato ai Carabinieri Forestali. Il Generale Antonio Ricciardi ha accettato il dono ecologico che verrà esposto all’ingresso dell’Unità Tutela Forestale, Ambientale e Alimentare di Roma di via Carducci n.5.

Un sincero grazie all’artista di questo albero in vetroresina riciclata, Franco Mioni (amministratore delegato della GEES Recycling srl).

 

Articoli correlati

L'IPCC (International Panel on Climate Change), il principale Organismo internazionale per le valutazioni sui cambiamenti climatici, afferma che abbiamo solo 12 anni per dimezzare le emissioni inquinanti che vanno azzerate entro il 2050, altrimenti non riusciremo a mantenere il riscaldamento globale entro +1,5°.

(Fonte: RivistaNatura.com) Dopo essere stato sull’orlo dell’estinzione negli anni ’70, il lupo è tornato a popolare il territorio italiano e la sua diffusione cresce di anno in anno, come dimostrano i dati presentati dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) nel corso del convengo "Verso un Piano nazionale di monitoraggio del lupo", tenutosi a Roma.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.