Un fatto reale avvenuto nell’abitazione di un nostro lettore

Tratto dalla Rubrica “La Buona Novella” (Newsletter di AK) a cura di Daniela Rosellini

Jack e Jessie, sono una splendida coppia di giovani cani da pastore della Beauce, fratello e sorella che, anche se fa freddo, amano rincorrersi nel giardino della villa di cui sono guardiani. Sono i primi giorni di dicembre 2016 e, come al solito, i due cani stanno giocando con molto entusiasmo. Naturalmente, dopo tanto correre, hanno sete e Jack è il primo a ristorarsi con l’acqua della piscina, poi arriva Jessie e beve anche lei. Okay, adesso sono pronti per continuare le loro scorribande, ma Jack scivola e cade in acqua. Niente paura, è un cagnolone forte, sa nuotare e poi ci sono le scale per uscire dalla vasca…..

No, non questa volta! La piscina è coperta con un telo antifoglie e Jack non potrà nuotare, è perciò bloccato nell’acqua gelida, e non gli resta che fare forza sulle zampe anteriori per salire sul bordo. Jessie non sa cosa fare, guarda gli sforzi disperati del fratello che però, senza appoggio, non ce la fa a risalire. La situazione è brutta, la femmina prova anche ad aiutare il maschio afferrandolo con la bocca, ma non è possibile tirarlo su.

Che succederà? Jessie è la sola a conoscere la situazione, potrà dare una “zampa” a Jack per aiutarlo a salvarsi? A questo punto il nostro racconto si interrompe, perché le telecamere di sorveglianza hanno ripreso tutto e, se volete, potrete conoscere la fine della storia guardando il video qui riportato:

VIDEO in esclusiva (per gentile concessione dei proprietari): clicca qui

Articoli correlati

In piena pandemia, all’inizio della seconda ondata con aumenti esponenziali dei casi positivi soprattutto in Europa, con valori che oscillano tra i 10.000 e 30.000 positivi al giorno, in attesa di un vaccino sicuro ed efficace, l’unica arma che ci permetterà di sopravvivere al virus, senza subire danni al nostro stato di salute, come già detto in articoli precedenti, è quello di rinforzare il nostro sistema immunitario.

COMMENTA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.