SOS CLIMA

Il 2020 apre con un insolito fenomeno, quello delle nubi stratosferiche luminescenti. Per gli esperti un altro "regalo" dei cambiamenti climatici; infatti questo fenomeno, che si manifesta solitamente a latitudini molto settentrionali (intorno al vortice polare), è conosciuto da tempo, ma l’anomalia è che invece di coprire al massimo il 2% del cielo, questa volta, come si può vedere dalla foto, ha coperto circa il 30% del cielo!

Da settembre scorso le fiamme continuano a divorare le foreste dell’Australia e questo anche, anzi soprattutto, a causa dei cambiamenti climatici che hanno provocato una lunga siccità. Venti continui, attivati dagli stessi roghi e temperature che in alcuni casi raggiungono i +50° sono alla base del disastro! Si pensi che la stagione calda deve ancora arrivare!