Le cause, come abbiamo più volte trattato, vanno imputate soprattutto all’aumento dei gas serra in atmosfera, dai 280 ppm di CO2 all’inizio dell’era industrializzata, oggi siamo arrivati a circa 408 ppm. Una concentrazione impressionante che determina su tutto il globo ripercussioni meteoclimatiche rilevanti. Ciò è anche la causa della situazione climatica anomala di questa estate che ha determinato punte di caldo record in Italia, ma anche in Spagna e in Grecia.