Cari soci e lettori è un momento difficile per tutta l’umanità e in particolare per il nostro Paese, un evento epocale di cui probabilmente scriveranno in futuro i libri di storia. A causa di ciò anche noi ne accusiamo il colpo, infatti il premio internazionale "Io faccio la mia parte", previsto per settembre prossimo, forse dovrà essere spostato al prossimo anno. La stessa assemblea nazionale che si sarebbe dovuta tenere alla fine di questo mese a Roma ancora non sappiamo quando sarà possibile farla...

E’ per tutti noi un momento difficile, un’esperienza nuova che ricorderemo negli anni, tuttavia è importante restare uniti e collaborare con le autorità sanitarie per sconfiggere questo nemico invisibile. Restiamo quindi tutti a casa ed evitiamo contatti che potrebbero danneggiare noi, la nostra famiglia e tante altre persone.